Formazione tutor

Il termine tutor è di origine latina e significa difendere, sostenere; colui che dà sicurezza.

Il tutor per il laboratorio pomeridiano per i compiti deve possedere abilità maiuetiche e capacità gestionali insieme a competenze didattiche, strategie e metodi di studio, conoscenze sui DSA – BES- ADHD e sulle disabilità, saper gestire e realizzare PDP e PEI. Deve avere ottime capacità di relazionarsi con i propri colleghi, con le famiglie, con le istituzione operando all'interno di uno spazio  di educativo in base ad uno specifico progetto educativo, accompagna gli studenti verso l’autonomia e la metacognitività. Svolge un ruolo "cerniera" tra le esigenze degli studenti, dei docenti e delle famiglie.

 

Il corso di formazione si svolge presso la nostra struttura ed è articolato in 30 ore di lezioni in presenza, 30 ore di lezione on-line e 50 ore di tirocinio pratico.

Il corso è articolato secondo i seguenti argomenti:

-la figura del tutor nel doposcuola (didattica, relazionale, quali responsabilità e quali conoscenze deve possedere)

- potenziamento del tutor sulle strategie e metodologie per favorire l’autonomia e la metacognizione

- software didattici Anastasis e free per potenziare le strategie partendo dagli indici testuali e dal testo

- applicazione delle strategie nell’area umanistica, scientifico-matematica, delle lingue

- somministrazione prove M.T siglatura degli errori, punteggio correttezza e rapidità, ascolto di registrazioni di prove di bambini DSA e loro applicazione

- lettura di diagnosi e PDP

- come tenere i contatti con le scuole, sostegno e supporto alle famiglie

 Osservazione e affiancamento presso il centro “Associazione Pianeta Studio”, su bambini e ragazzi DSA, ADHD della  scuola    primaria e secondaria di 1^ e 2^ grado, inseriti in piccoli gruppi di doposcuola.

 Attività di tirocinio pratico in qualità di tutor con l’ausilio dei software didattici “Anastasis” in modo particolare Super mappe,  Super quaderno, accenni all’uso di E-Pico e Carlo Mobile